Disegno dei cimiteri, delle strutture e delle mappe, con riproduzione fedele della situazione reale, possibilità di colorare le singole celle (tombe, colombari, cappelle gentilizie, ecc.), numerazione dinamica e personalizzabile dei posti con oltre trenta modalità automatiche previste di numerazione, storia del posto, possibilità di modificare le mappe anche se già popolate da defunti, indicazione visiva della situazione di ciascun posto (libero, occupato, prenotato in vita), possibilità di definire in via grafica e gestionale, la tipologia del posto [loculi, tombe, ossari, cinerari] (operando anche su ogni singolo posto). È prevista la gestione di "mappe a livelli" dove è possibile gestire in estrema semplicità e chiarezza, quei campi nei quali siano presenti sepolture che prevedono, in uno sviluppo verticale, l'alloggiamento di un numero consistente di defunti su vari livelli definiti; in pratica sarà possibile operare sul singolo defunto conoscendone con estrema precisione, non solo la collocazione planimetrica all'interno di una mappa, ma anche il livello a cui lo stesso si trova all'interno della specifica sepoltura.

Ogni mappa può avere associata una planimetria di riferimento, con la possibilità di visualizzare e/o stampare in qualunque momento e con un semplice click del mouse tale planimetria.

I posti di un campo comune vengono individuati e gestiti in modo diverso rispetto a quelli legati ad una concessione.

È sempre possibile operare su ogni mappa effettuando modifiche su più posti selezionati e/o intere righe e colonne (tipo di posto, colore del posto, eliminazione del posto); aggiungere righe e colonne a piacere ai 4 lati della mappa.