Si possono registrare sia "defunti effettivi" che "futuri destinatari", ovvero persone che, ancora in vita, intendono riservarsi un preciso posto nel cimitero. L'inserimento avviene sempre attraverso una procedura guidata che riduce al minimo il rischio di errore, richiedendo tutti i dati ai sensi di Legge.

Le operazioni possibili su ogni defunto, a valle della sua registrazione in un posto specifico, sono:

  • ricerca secondo molteplici criteri (nome, cognome, ecc.)
  • spostamento in altri luoghi (in caso di riesumazioni o altro)
  • variazioni di stato (da salma a resto, da salma a cenere, ecc.)
  • registrazione di specifici promemoria a scadenza definita.

Lo spostamento del defunto è un'operazione delicata anche a livello burocratico, infatti si possono presentare le seguenti situazioni:

a)  sul posto da cui il defunto viene spostato è attiva una concessione posto, per cui il programma permette di:

  • spostare la concessione sul nuovo posto (ovviamente sempre se il nuovo posto è nell'ambito di competenza del Comune)
  • cancellare la vecchia concessione
  • lasciare la concessione sul vecchio posto registrando i dati di un futuro destinatario

b)  sul posto da cui il defunto viene spostato è attiva una concessione di luce votiva: in questo caso la concessione luce segue il defunto nel suo spostamento; in caso contrario la stessa va cessata prima di effettuare lo spostamento